OGGI LA GIORNATA DELL’IRRIGAZIONE 2021: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE IN VENETO


Il presidente del Consorzio, Enzo Sonza assieme al direttore, Niceforo ed altri Amministratori hanno partecipato questa mattina al webinar promosso in occasione della GIORNATA DELL’IRRIGAZIONE 2021. Nella sede del Consorzio a Cittadella era presente anche il consigliere regionale, Giuseppe Pan già Assessore regionale all’Agricoltura e alla Bonifica.

L’apertura delle paratoie del canale Lessinio Euganeo Berico (LEB) è stata occasione per fare il punto sul tema dell’utilizzo delle risorse idriche da parte dei Consorzi di bonifica, con funzione non solo irrigua, ma anche per i vari servizi ecosistemici connessi. Dopo l’introduzione del presidente del Consorzio LEB, Moreno Cavazza e del presidente di ANBI Veneto, Francesco Cazzaro, si sono susseguito gli interventi da parte di alcuni relatori: Francesco Rech, referente scientifico ARPAV sul tema “Evidenze del cambiamento climatico in Veneto”, Matteo Bisaglia, dell’Autorità Distrettuale Alpi Orientali su “Analisi di rischio degli usi agricoli della risorsa idrica in relazione ai cambiamenti climatici”, Nicola dell’Acqua, direttore Veneto Agricoltura su “Possibili futuri ruoli di Veneto Agricoltura”, Gianluca Fregolent, direttore Agroambiente Regione del Veneto, su “L’importanza dell’irrigazione nella gestione degli investimenti pubblici in agricoltura,  Luigi De Lucchi, direttore Bonifica e Irrigazione, Regione del Veneto su “L’irrigazione come garanzia dei servizi ecosistemici” ed Andrea Crestani, direttore di ANBI Veneto è intervento su “Investimenti e sfide per l’irrigazione del veneto alla luce delle norme sul deflusso ecologico”.

Dagli interventi sono emerse numerose tematiche di grande attualità.

  • CAMBIAMENTO CLIMATICO, che vede l’aumento delle temperature e del livello dei mari, eventi meteorologici brevi ma abnormi (bombe d’acqua) alternati a lunghi periodi di siccità, la riduzione delle scorte idriche e in particolare dei ghiacciai; a questo proposito, particolarmente drammatiche sono state le immagini dei nevai della Marmolada, in costante riduzione in pochi anni;
  • DEFLUSSO ECOLOGICO con la pericolosità dell’applicazione delle norme europee pensate per la realtà del Nord Europa, ma che nelle nostre realtà mediterranee sarebbero devastanti, e quindi la necessità di prevedere deroghe o l’attuazione di opere compensative; lasciare l’acqua nei fiumi ma toglierla ai territori sarebbe infatti disastroso e al proposito un’immagine forte è stata quella che “non si può pensare solo all’aorta, ma anche a tutti i capillari”;
  • VALENZE PLURIME DELLE RETI IRRIGUE dei Consorzi di bonifica, che forniscono l’acqua non solo al mondo agricolo, ma in modo capillare offrono varie utilità al territorio e all’ambiente; al proposito, è stato citato un recente accordo per contemperare le manutenzioni nei canali con la sopravvivenza della fauna ittica;
  • TRASFORMAZIONE IRRIGUA con la necessità di proseguire nelle attività che prevedano minori dotazioni idriche (irrigazione di precisione), in parte avviata con recenti fondi pubblici e in parte programmata con le nuove risorse del Recovery Fund. In tali ambiti, oltre agli impianti pluvirrigui che ormai tutti i Consorzi sono impegnati a progettare e realizzare, è stato anche citato il progetto del serbatoio del Vanoi che il nostro Consorzio da anni cerca di promuovere.

Sono seguite le suggestive immagini trasmesse da drone dell’apertura delle paratoie del canale LEB. Poi sono intervenuti i rappresentanti delle Organizzazioni Agricole. Le conclusioni sono state affidate all’Assessore Regionale all’Agricoltura, Federico Caner e al Presidente di ANBI Nazionale, Francesco Vincenzi. Da tutti gli intervenuti è emerso un unanime plauso per il grande lavoro che i Consorzi di bonifica stanno svolgendo in Veneto e per la loro progettualità e capacità realizzativa, che potrà essere messa a disposizione per l’attuazione del piano nazionale sul Recovery Fund.

 

Cittadella, 15 marzo 2021

 

Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859
E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it

Andrea Maroso· mobile 348.0017498 · ufficiostampa@consorziobrenta.it