MANUTENZIONI: PIÙ ATTENZIONE ALLE FASCE DI RISPETTO

Appello alla collaborazione da parte di cittadini e di titolari di aziende è quello rivolto dai vertici del Consorzio di bonifica Brenta sul mantenimento delle fasce di rispetto laterali ai canali, per consentirne la pulizia. Un invito che poggia su normative datate eppure in vigore (come il Decreto 368 del 1904) ma soprattutto sul senso civico di tutti.
Sulla questione il Consorzio ha chiesto aiuto alle Amministrazioni comunali, perché non ha potere diretto di intervento né di sanzione: dove non basta il buon senso dei frontisti, è necessaria un’ordinanza del sindaco affinché le fasce di rispetto vengano liberate. Non sempre però giungono le sperate risposte a supporto.
Le difficoltà in cui operano gli addetti del Consorzio impegnati nella pulizia e manutenzione di canali ed argini sono quotidiane: recinzioni, murette, baracche, gazebo, parapetti, capezzagne trasformate in strade asfaltate, siepi, colture agrarie spinte fino al ciglio dei canali e arature che addirittura a volte (magari perché affidate a terzisti che devono massimizzare i redditi) avvengono sfondando i cigli dei fossi e invadendo la sezione dei canali, tutto questo va a vantaggio dei singoli ma a scapito dell’intera comunità. Il tutto si riflette non solo nelle difficoltà delle operazioni di pulizia, con un aumento della pericolosità e delle tempistiche, ma anche sull’aumento della fragilità del territorio nelle occasioni di piogge più intense.
Qui l’appello per una maggiore collaborazione per dare luce ai valori che uniscono la comunità.

Cittadella, 11 agosto 2020

 

 

Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859
E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it

Andrea Maroso· mobile 348.0017498 · ufficiostampa@consorziobrenta.it