1 / 9
2 / 9
3 / 9
4 / 9
5 / 9
6 / 9
7 / 9
8 / 9
9 / 9
 


 


AGGIORNAMENTI / NEWS

Altre news:   

Risparmiare acqua: al Ministero cinque progetti del Consorzio

Il Consorzio non ha mai fermato la propria attività di progettazione, in parallelo a quella di gestione delle opere esistenti. Si è trovato quindi preparato quando la Regione Veneto, il 18 marzo scorso, ha chiesto (entro il 20 maggio!) di presentare un elenco di progetti esecutivi nell’ambito della “Nuova Programmazione Nazionale per l’approvvigionamento idrico, 2009 - 2019”.
Il Consorzio ha quindi stretto i tempi e reso esecutivi i seguenti progetti:

  • Trasformazione irrigua di 780 ettari nella zona di Vamporazze nei comuni di Bressanvido e Sandrigo. Importo: 4.200.000 euro.
  • Ricarica dell’acquifero in fascia pedemontana in destra Brenta tramite impianto pluvirriguo di 1550 ettari nei comuni di Molvena, Mason, Breganze, Schiavon e Sandrigo. Importo: 12.920.000 euro.
  • Trasformazione del bacino irriguo della roggia Chiericata nei comuni di Bolzano Vicentino, Sandrigo e Bressanvido. Importo: 1.500.000 euro.
  • Irrigazione collinare in comune di Molvena, II stralcio. Importo: 2.700.000 euro.
  • Irrigazione collinare in comune di Mason e Molvena, III stralcio. Importo: 5.250.000,00 euro.

Il Consorzio ha anche ottenuto dal Ministero (maggio 2009) l’autorizzazione a presentare tali progetti all’istruttoria tecnica presso il Magistrato alle Acque, il che aumenta il punteggio con cui i progetti vengono giudicati.

I progetti di cui trattasi, dell’importo totale di 27 milioni di euro, se finanziati andranno a beneficio non solo del mondo agricolo; ma con valenze ben più ampie, comprese la ricarica della falda per i progetti di pianura e la salvaguardia ambientale per i progetti di collina.


 

 

     
Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859 - E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it