1 / 9
2 / 9
3 / 9
4 / 9
5 / 9
6 / 9
7 / 9
8 / 9
9 / 9
 


 


AGGIORNAMENTI / NEWS

Altre news:   

Nuove Opere con finanziamento pubblico (1995-2007)

Il compito istituzionale del Consorzio è quello fare la manutenzione delle esistenti opere di bonifica e di irrigazione; il contributo economico degli utenti è dedicato a tale compito. Tuttavia il Consorzio può anche proporre allo Stato e alla Regione – tramite appositi progetti – di realizzare nuove opere straordinarie, che possono quindi essere oggetto di finanziamento pubblico.

Opere realizzate:

Si elencano qui di seguito le opere progettate dal Consorzio che nel 1995-2007 hanno ottenuto finanziamento pubblico e quindi sono state realizzate (per un importo totale di € 19.399.924,90).

 

1) Trasformazione irrigua nelle Province di Padova, Treviso e Vicenza, 2° lotto, 2° stralcio, perizia di assestamento.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 6 ottobre 1994.

     -   Importo: £ 839.155.796, di cui £ 639.986.000 a carico della Regione.  

     -   Descrizione: riconversione della distribuzione irrigua a scorrimento con il moderno sistema della pluvirrigazione, realizzato mediante una rete tubata sotterranea in pressione e idranti di consegna a servizio delle singole proprietà. L’area interessata si sviluppa su 286 ettari in Comune di Castello di Godego e Loria.

     -   Inizio lavori: 2 aprile 1994; fine lavori: 23 marzo 1995.

 

2) Sistemazione del torrente Ghebo in Comune di Mason Vicentino, località Villaraspa.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 1 agosto 1994.

     -   Importo: £ 173.000.000, di cui £ 110.000.000 a carico della Regione.

     -   Descrizione: lavori di manutenzione straordinaria per il ripristino del deflusso del torrente Ghebo (espurgo dell’alveo e protezione delle scarpate in erosione con materiale lapideo).

     -   Inizio lavori: 24 ottobre 1995; fine lavori: 31 gennaio 1996.

 

3) Centrale idroelettrica di S. Lazzaro, secondo salto.

     -   Progetto: settembre 1993.

     -   Importo: £ 1.760.470.110, con un contributo di £ 600.000.000 a carico della Regione, ai sensi dell’art. 13 della Legge 10/1991.

     -   Descrizione: costruzione di una centrale idroelettrica della potenza nominale effettiva di 395 kW che sfrutta un salto d’acqua.

     -   Inizio lavori: 11 gennaio 1994; fine lavori: 9 giugno 1995.

 

4) Lavori di sistemazione della roggia Molina, in comune di Carmignano di Brenta.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 4 ottobre 1993.

     -   Importo: £ 860.000.000, di cui £ 845.260.000 a carico della Regione; perizia di variante in data 10 maggio 1996 per £ 120.000.000 per l’intervento di difesa e rinverdimento spondale.

     -   Descrizione: ricalibratura di un tratto di canale irriguo in precarie condizioni idrauliche sia per quanto riguarda la sezione di deflusso che i manufatti esistenti. L’intervento ha compreso il ripristino ambientale e la seminagione delle scarpate con protezione antierosiva.

     -   Inizio lavori: 16 gennaio 1997; fine lavori: 28 aprile 1997.

 

5) Trasformazione irrigua nelle Province di Padova, Treviso e Vicenza, 2° lotto, 3° stralcio, sub. A.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 11 dicembre 1995.

     -   Importo dei lavori: £ 2.659.503.025, di cui £ 2.000.000.000 a carico della Regione.

     -   Descrizione: riconversione della distribuzione irrigua a scorrimento con il più moderno sistema della pluvirrigazione in un’area di 455 ettari in Comune di Loria e Rossano Veneto.

     -   Inizio lavori: 16 dicembre 1996; fine lavori: 11 settembre 1997.

 

6) Trasformazione irrigua nelle Province di Padova, Treviso e Vicenza, 2° lotto, 3° stralcio sub. A. Perizia suppletiva e di variante.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 20 novembre 1997.

     -   Importo: £. 275.000.000, di cui £. 170.000.000 a carico della Regione.

     -   Descrizione: completamento della  riconversione della distribuzione irrigua a scorrimento già attuata in un’area di 455 ettari, con ulteriori 20 ettari di trasformazione e con opere accessorie in Comune di Rossano Veneto.

     -   Inizio lavori: 1 marzo 1999; fine lavori: 29 aprile 1999.

 

7) Opere urgenti e indifferibili di consolidamento della traversa di derivazione del canale Medoaco e di ripristino delle murature del canale, a Bassano del Grappa. 2° intervento.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 21 marzo 1995.

     -   Importo: £ 650.000.000, di cui £ 630.000.000 a carico della Regione.

     -   Descrizione: per quanto riguarda la traversa fluviale si è completato l’intervento già attuato nel 1989-90, con la realizzazione di un diaframma tramite la tecnica della jet-iniezione, il ripristino dei paramenti erosi e le riparazioni di protezione delle armature metalliche esposte; per quanto riguarda il canale Medoaco si è provveduto all’occlusione delle cavità esistenti, la sigillatura delle fessure e il rifacimento di un tratto della platea di fondo.

     -   Inizio lavori: 18 dicembre 1996; fine lavori: 16 aprile 1997.

 

8) Opere urgenti e indifferibili di consolidamento della traversa di derivazione del canale Medoaco e di ripristino delle murature del canale, a Bassano del Grappa. 2° intervento, perizia di variante.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 23 marzo 1998.

     -   Importo: £. 146.895.530 di cui £. 116.895.530 a carico della Regione.

     -   Descrizione: completamento dei lavori già svolti nel 1997 sulla traversa fluviale, con la sistemazione e l’adeguamento delle paratoie, la ripresa di alcune fessurazioni, il consolidamento delle fondazioni degli sghiaiatori.

     -   Inizio lavori: 18 gennaio 1999; fine lavori: 11 agosto 1999.

 

 

9) Ripristino delle erosioni e frane sullo scolo Porra in Comune di Limena.

     -   Progetto: ufficio tecnico del Consorzio, 8 giugno 1998.

     -   Importo: £. 100.000.000, a carico della Regione.

     -   Descrizione: asporto del materiale franato all’interno della sezione idraulica del canale, ripristino delle sponde franate con pietrame antigelivo e infissione di pali di castagno sull’unghia.

     -   Inizio lavori: 9 ottobre 1999; fine lavori: 16 dicembre 1999.

 

10)    Trasformazione irrigua nelle Province di Padova, Treviso e Vicenza, 2° lotto, 3° stralcio sub. B.

         - Progetto esecutivo, ufficio tecnico del Consorzio, 16 gennaio 1998.

         - Concessione D.G.R.V. n° 77 del 27 aprile 1998.

         - Importo: £. 515.000.000 (€ 265.975,30), di cui £. 401.700.000 a carico della Regione.

         - Descrizione: riconversione della distribuzione irrigua a scorrimento, prima effettuata in modo precario e con notevole dispendio idrico, con il più moderno sistema della pluvirrigazione, realizzato mediante una rete tubata sotterranea in pressione e idranti di consegna a servizio delle singole proprietà. L’area di intervento interessa una zona di 90 ettari in comune di Rossano Veneto (Vi).

         - Inizio lavori: 17 febbraio 1999; fine lavori: 28 marzo 2000.

 

11)    Interventi di natura urgente ed indifferibile. Risezionamento con adeguamento dei manufatti esistenti dello scolo Fratta per un tratto di circa 1.893 m in Comune di Veggiano, immediatamente a monte dell’esistente impianto idrovoro consortile.

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 12 ottobre 1999; perizia di variante 1 ottobre 2001.

         - Decreto di finanziamento Regione Veneto n° 188 del 15 novembre 1999.

         - Importo: £. 350.000.000 (€ 180.759,91), a carico della Regione.

         - Descrizione: ricalibratura e demanializzazione di un canale esistente a monte di un’idrovora consortile.

- Inizio lavori: 11 settembre 2000; fine lavori: 21 dicembre 2001.

 

12)    Interventi di natura urgente ed indifferibile. Ricalibratura con adeguamento dei manufatti esistenti lungo lo scolo Tremignon per un tratto di circa 2.650 m, dalla confluenza con lo scolo Piazzola fino allo scarico in fiume Brenta, in Comune di Piazzola sul Brenta.

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 10 giugno 1999.

         - Decreto di finanziamento Regione Veneto n° 193 del 16 novembre 1999.

         - Importo: € 327.950,13, di cui € 273.722,16 a carico della Regione e la parte rimanente a carico del Comune di Piazzola sul Brenta.

         - Descrizione: ricalibratura di un canale consortile, non più sufficiente a seguito delle urbanizzazioni.

- Inizio lavori: 26 aprile 2001; fine lavori: 4 gennaio 2002.

 

13)    Interventi di natura urgente ed indifferibile. Ripristino del corso d’acqua esistente, con taglio piante, estirpo ceppaie e risezionamento, rifacimento dei vecchi manufatti, in un tratto di circa 970 m, compreso tra lo scolo Lobia e la roggia Molino in Comune di San Giorgio in Bosco.

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 13 settembre 1999.

         - Decreto di Finanziamento Regionale n° 208 del 2 dicembre 1999.

         - Importo: € 149.772,50, a carico della Regione.

         - Descrizione: riapertura dell’alveo di un canale per creare uno scolmatore dello scolo Lobia, alleggerendo così anche il canale Brentella Cognarola, in cui il Lobia più a valle confluisce.

         - Inizio lavori: 20 dicembre 2000; fine lavori: 30 aprile 2002.

 

14)    Interventi di ripresa e ripristino difese spondali sullo scolo Tolleo in Comune di Piazzola sul Brenta (Pd).

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 11 dicembre 2000.

         - Importo: € 32.020,33, a carico della Regione.

         - Descrizione: ripresa e ripristino di tratti delle sponde dello scolo Tolleo.

         - Inizio lavori: 4 aprile 2002; fine lavori: 6 dicembre 2002.

 

15)    Trasformazione irrigua di 1.140 ettari nei Comuni di Castello di Godego e Loria in Provincia di Treviso, Galliera Veneta e San Martino di Lupari in Provincia di Padova, rientranti nel bacino scolante in laguna di Venezia.

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 12 aprile 1999.

         - Decreto di finanziamento Regione Veneto n° 145 del 4 settembre 2000.

         - Importo: € 5.087.100,44, di cui € 4.401.842,20 previsti a carico della Regione, i rimanenti a carico delle proprietà.

         - Descrizione: riconversione della distribuzione irrigua prima effettuata a scorrimento in modo precario e con notevole dispendio di risorsa idrica, con il più moderno sistema della pluvirrigazione. Tale sistema riduce peraltro il dilavamento dei terreni ed il conseguente trasporto di eventuali inquinanti alla rete idraulica facente capo alla laguna di Venezia, con benefici in termini ambientali.

         - Inizio lavori: 30 ottobre 2001; fine lavori: 31 gennaio 2004.

 

16)    Cassa d’espansione sul torrente Lugana.

         - Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 7 agosto 2000; variante in data 9 settembre 2002.

         - Importo: € 371.848,97, a carico della Regione.

         - Descrizione: realizzazione, in comune di Loria, di una cassa d’espansione, cioè di un bacino atto a trattenere temporaneamente le acque di piena del torrente Lugana, evitando allagamenti a valle. Si è anche ricalibrato un tratto di torrente prima precario, allargandone le dimensioni.

- Inizio lavori: 20 gennaio 2003; fine lavori: 22 giugno 2004.

 

17)    Interventi di razionalizzazione irrigua nella collina vicentina. Razionalizzazione irrigua nei Comuni di Bassano del Grappa, Marostica, Pianezze, Molvena e Mason Vicentino. Lotto 2 - Stralcio C/1 nei Comuni di Pianezze e Marostica.

-  Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 26 ottobre 2000. Perizia di variante, ufficio progettazione del Consorzio, 22 aprile 2004.

- Decreto di finanziamento Regione Veneto n° 15 del 20.12.2000.

         - Importo: € 1.678.484,92, di cui € 1.596.678,15 previsti a carico della Regione, i rimanenti a carico delle proprietà.

         - Descrizione: irrigazione a pioggia, a goccia e a spruzzo in un territorio collinare.

- Inizio lavori: 5 giugno 2002; fine lavori: 29 giugno 2004.

 

18)    Interventi di natura urgente ed indifferibile su alcuni canali consorziali: nuovo collettore di scolo di via Cavallotto in località Bosco di Rubano (Pd).

- Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 24 settembre 2001.

- Concessione: Decreto Unità Complessa per la Bonifica, 20 settembre 2002, n° 98.

- Importo: € 413.165,52, di cui € 294.380,00 finanziati dalla Regione, la parte rimanente dal Comune di Rubano.

- Descrizione: l’intervento prevede il risezionamento e la demanializzazione di un canale attualmente non consortile ma che ha assunto importanti valenze idrauliche con l’urbanizzazione del territorio.

- Inizio lavori: 5 marzo 2003; fine lavori: 17 settembre 2004.

 

19)    Scala di risalita pesci presso la traversa fluviale sul fiume Brenta in località Carturo di Piazzola sul Brenta.

- Progetto esecutivo, Green Power S.r.l, 30 maggio 2003.

- Concessione: decreto Giunta Provincia di Padova del 1 agosto 2003, n° 398 e delibera Consiglio Consorzio 3/2 del 22 settembre 2003.

- Importo: € 258.000,00, di cui € 200.000,00 finanziati dalla Provincia di Padova, la parte rimanente dal Consorzio.

- Descrizione: l’intervento prevede la realizzazione di una rampa di rimonta per consentire al pesce di risalire il fiume attraverso l’esistente sbarramento. L’opera è il primo stralcio di un intervento più completo, che prevede anche la realizzazione di una conca di navigazione per superare il dislivello esistente presso la traversa, di cui si è già svolto il progetto preliminare (importo lavori pari a circa 1.500.000,00 €) e che però non ha ancora trovato il finanziamento.

- Inizio lavori: 10 aprile 2004; fine lavori: 20 dicembre 2004.

 

20)    Sistemazione collettore di scarico rio Voloncello con rettifica ed allargamento delle vie San Rocco e Postumia per un tratto di circa 1.500 metri in comune di Mussolente (Vi).

- Progetto esecutivo, ufficio progettazione del Consorzio, 15 maggio 2002.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Politiche Agroambientali e Servizi per l’Agricoltura n° 178 del 1 dicembre 2003 e delibera Comune Mussolente del 22 luglio 2002.

- Importo: € 480.000,00, di cui € 129.114,00 finanziati dal Comune di Mussolente, i restanti a carico della Regione.

- Descrizione: l’intervento prevede la ricalibratura di un tratto del rio Voloncello con allargamento e sistemazione delle strade comunali di via San Rocco e Postumia.

- Inizio lavori: 15 luglio 2004; fine lavori: 23 maggio 2005.

 

21)    Trasformazione irrigua nei Comuni di Rossano Veneto, Rosà e Tezze sul Brenta in provincia di Vicenza, Cittadella, Galliera Veneta e Tombolo in provincia di Padova, ricadenti nel bacino scolante in laguna di Venezia.

- Progetto definitivo, ufficio progettazione del Consorzio, 29 luglio 2002; perizia di variante, ufficio progettazione del Consorzio, 22 maggio 2006.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Politiche Agroambientali e Servizi per l’Agricoltura n° 248 del 23 settembre 2004; Decreto Direzione Regionale Agroambiente e Servizi per l’Agricoltura n° 867 del 19 dicembre 2006 per la variante.

- Importo: € 4.800.000,00, a carico della Regione.

- Descrizione: trasformazione dell’irrigazione per una superficie di 1.120 ettari dal precedente sistema per espansione superficiale al più efficiente sistema per aspersione, con risparmio idrico e riduzione degli inquinanti.

- Inizio lavori: 1 aprile 2005; fine lavori: 27 aprile 2007.

 

22)    Sistemazione e risezionamento scolo Tesinella a Grumolo delle Abbadesse e Grisignano di Zocco (Vi).

- Progetto definitivo, ufficio progettazione del Consorzio, 30 luglio 2004. Perizia di variante, ufficio progettazione del Consorzio, 5 febbraio 2007.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Difesa del Suolo e Protezione Civile n° 84 del 30.3.2005 e n° 7 del 15.3.2007 per la perizia di variante.

- Importo: € 400.000,00, a carico della Regione.

- Descrizione: sistemazione dello scolo Tesinella in tratti prima altamente precari, come evidenziato con gli allagamenti del 2002.

- Inizio lavori: 8 novembre 2005; fine lavori: 13 luglio 2007.

 

23)    Sistemazione e risezionamento torrenti Riale e Cucca a Breganze e Mason Vicentino (Vi).

- Progetto definitivo, ufficio progettazione del Consorzio, 11 ottobre 2004. Perizia di variante, ufficio progettazione del Consorzio, 5 febbraio 2007.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Difesa del Suolo e Protezione Civile n° 254 del 28.7.2005 e n° 8 del 15.3.2007 per la perizia di variante.

- Importo: € 500.000,00, a carico della Regione.

- Descrizione: sistemazione dei torrenti Riale e Cucca in tratti prima altamente precari, come evidenziato con gli allagamenti del 2002.

- Inizio lavori: 24 marzo 2006; fine lavori: 10 agosto 2007.

 

24)    Ristrutturazione dell’immobile delle antiche prese e dell’ex casa del custode a San Lazzaro di Bassano del Grappa (Vi).

- Progetto definitivo, ufficio progettazione del Consorzio, 11 ottobre 2004.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Lavori Pubblici n° 800 del 29.11.2005.

- Importo: € 500.000,00, di cui 127.823,08 a carico della Regione.

- Descrizione: ristrutturazione di un immobile storico collocato in una posizione di pregio e che è sede di antiche prese irrigue.

- Inizio lavori: 17 maggio 2006; fine lavori: ottobre 2007.

 

25)    Lavori urgenti per il ripristino ed il consolidamento di un tratto della sponda destra della roggia Contarina in comune di Grantorto.

- Perizia di somma urgenza, ufficio tecnico del Consorzio, 25 ottobre 2006.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Agroambiente e Servizi per l’Agricoltura n° 229 del 5 luglio 2007.

- Importo: € 100.000,00, a carico della Regione.

- Descrizione: l’intervento è consistito nella sistemazione della roggia Contarina in un tratto in frana, come evidenziato con le piogge del 15-17 settembre 2006.

- Inizio lavori: 27 novembre 2006; fine lavori: 25 gennaio 2007.

 

 

Opere in corso di realizzazione:

Si elencano qui di seguito le opere progettate dal Consorzio che hanno ottenuto finanziamento e sono in corso di realizzazione (per un importo totale di € 2.769.000,00).

 

·        Risezionamento dell’alveo della roggia Contarina in comune di Piazzola sul Brenta (Pd).

- Progetto definitivo, ufficio tecnico del Consorzio, 5 giugno 2006.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Difesa Suolo n° 142/2006.

- Importo: € 900.000,00, a carico della Regione.

- Descrizione: l’intervento prevede la sistemazione della roggia Contarina in tratti prima altamente precari, come evidenziato con gli allagamenti del 2002.

- Inizio lavori: 8 marzo 2007.

 

·        Impianto idrovoro Lissaro a servizio del territorio dei comuni di Mestrino, Rubano, Saccolongo, Selvazzano Dentro e Veggiano.

- Progetto esecutivo, ufficio tecnico del Consorzio, 25 settembre 2006.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Agroambiente e Servizi per l’Agricoltura n° 910/2006.

- Importo: € 1.500.000,00, di cui € 284.051,29 a carico dei Comuni territorialmente interessati, il resto a carico della Regione.

- Descrizione: l’intervento prevede la realizzazione di un nuovo impianto di pompaggio che recapiti nel fiume Ceresone Piccolo il sistema scolante di un’area di 587 ettari facente capo allo scolo Scolauro.

- Inizio lavori: 13 luglio 2007.

 

·        Ristrutturazione dell’immobile dell’idrovora vecchia a Padova.

- Progetto definitivo, ing. Paolo Barin, 2 maggio 2006.

- Concessione: Decreto Direzione Regionale Lavori Pubblici n° 656/2006.

- Importo: € 74.000,00, di cui € 13.000,00 da parte della Regione Veneto.

- Descrizione: il progetto prevede di ristrutturare l’immobile dell’idrovora vecchia presso il sito consortile di Padova. Si tratta di preservare manufatti di valore storico e renderli fruibili alla collettività, preservandoli dall’attuale stato di degrado.

- Inizio lavori: 27 luglio 2007.

 

·        Interventi urgenti di ripristino e consolidamento dell’alveo del fiume Brenta presso la presa del canale Medoaco, in comune di Bassano del Grappa.

- Perizia di somma urgenza, ufficio tecnico del Consorzio, 16 agosto 2007.

- Importo: € 295.000,00.

- Descrizione: sono previsti interventi di riempimento di una voragine in alveo con ciottolo e corazzatura superiore con massi di idonea pezzatura e la realizzazione di due soglie di stabilizzazione in massi naturali legati e ancorati all’alveo fluviale.

- Inizio lavori: 1 ottobre 2007.

 

Opere progettate in corso di finanziamento:

Si elencano qui di seguito le opere progettate dal Consorzio che stanno per ottenere finanziamento (per un importo totale di € 11.725.000,00).

 

•        Trasformazione irrigua di 2.055 ettari in zona pedemontana nei comuni di Romano d’Ezzelino, Cassola e Mussolente (Vi). Primo stralcio per 1.400 ettari.

         - Progetto esecutivo, ufficio tecnico del Consorzio e altri, 18 ottobre 2005.

- Concessione: decreto Ministero delle Politiche Agricole n° 61072 del 12 dicembre 2005 modificato ed integrato con decreto Ministero delle Politiche Agricole n° 4137 del 23 marzo 2007.

- Importo: € 7.000.000,00.

- Descrizione: trasformazione dell’irrigazione per una superficie di 1.400 ettari dal precedente sistema per espansione superficiale al più efficiente sistema per aspersione, con notevole risparmio idrico.

- Iter: prossimo l’appalto dei lavori.

 

•        Sistemazione e ricalibratura collettore di scarico scolo Pieve con realizzazione di un nuovo scolmatore per un tratto di circa 1.500 metri nei comuni di Campo San Martino e Curtarolo. Importo: 1.370.000,00 €.

Iter: Il Consorzio ha redatto il progetto definitivo (21 febbraio 2005) ed ha svolto le procedure di avvio del procedimento sia amministrativo che dal punto di vista espropriativo. Il progetto è stato approvato dalla Commissione Tecnica Regionale per i Lavori Pubblici. L’intervento è stato finanziato con decreto del Dirigente regionale della Direzione Difesa Suolo n° 237 del 11 dicembre 2006, ma con successiva nota del 9 maggio 2007, prot. 258647, la stessa Direzione regionale ha comunicato che, per il Patto di Stabilità, la Direzione Regionale Ragioneria non ha registrato l’impegno di spesa assunto e che non è possibile impegnare l’importo, quindi ha invitato il Consorzio a sospendere ogni attività relativa all’intervento. Si è quindi in attesa di un nuovo decreto regionale che lo rifinanzi, restando nel frattempo – in attesa della realizzazione dell’opera – una situazione di rischio idraulico per l’area interessata.

 

-        Variante Strada Regionale n° 53 “Postumia” tra Cittadella e Fontaniva (Pd). Adeguamento dei canali Ramon e Sorgente. Importo: € 700.000,00.

E’ stato predisposto il progetto preliminare (16 luglio 2007), che prevede la realizzazione di uno scolmatore della roggia Ramon e del risezionamento del canale Sorgente, a seguito della realizzazione del nuovo tratto della S.S. Postumia. La Regione ha cofinanziato (560.000 €) l’intervento con D.G.R.V. 4243 del 28.12.2006 e analogamente il Comune di Cittadella (35.000 €). Si è in attesa della conferma dell’impegno di spesa del Comune di Fontaniva. In corso l’iter istruttorio.

 

-        Potenziamento impianto idrovoro dello scolo Fratta, in comune di Veggiano. Importo: € 300.000,00.

E’ stato ottenuto finanziamento dalla Regione Veneto con D.G.R. n° 2481/2007, gli uffici consorziali stanno redigendo la progettazione esecutiva.

 

-        Lavori di rialzo e risezionamento delle arginature destra e sinistra del Ceresone Grande, roggia Puina, roggia Piovego e loro affluenti in comune di Camisano Vicentino (Vi). Importo 1.000.000,00 €.

Si è ottenuto un finanziamento di € 700.000,00 dalla Regione Veneto (D.G.R. 4172 del 30.12.2005) ed un cofinanziamento di € 150.000,00 dal Comune di Camisano, per cui il Consorzio ha svolto il progetto preliminare (23 luglio 2007) e sta seguendo le procedure per l’avvio delle opere.

 

-        Lavori urgenti e indifferibili di ricalibratura dello scolo Carturo per deviare in Brenta le acque di piena della roggia Molina-Contarina. Importo € 470.000,00.

Si sta predisponendo la revisione del progetto con un nuovo tracciato di migliore inserimento. Il lavoro è finanziato per 206.582,76 € dalla Regione Veneto.

 

-        Cassa di espansione fra i torrenti Lugana e Trieste in comune di Mussolente (Vi). Importo: € 885.000,00.

Il Consorzio ha predisposto il progetto preliminare (19 giugno 2007), che è stato trasmesso al Comune di Mussolente, beneficiario di apposito finanziamento (500.000 €) del Ministero dell’Ambiente. Il Comune sta seguendo le procedure per la realizzazione dell’opera.

 

Opere progettate in attesa di finanziamento:

Si elencano qui di seguito le opere progettate dal Consorzio che non hanno ancora ottenuto finanziamento (per un importo totale di € 60.937.938).

 

-        Sistemazione idraulica del rio Tessara e del rio Fossona a Grisignano di Zocco (Vi).

         Importo 3.200.000,00 €.

         Il Consorzio ha stipulato un protocollo d’intesa con il Comune interessato per svolgere in collaborazione la progettazione. Il Comune ha ottenuto un finanziamento di € 750.000,00 da parte del Ministero dell’Ambiente, per cui è stato svolto il progetto definitivo per uno stralcio di corrispondente importo (ing. Giuliano Zen, dicembre 2006). Il Comune sta seguendo le procedure per la realizzazione dell’opera.

 

-        Trasformazione irrigua di 2.055 ettari in zona pedemontana nei comuni di Romano d’Ezzelino, Cassola e Mussolente (Vi). Secondo stralcio per 655 ettari.

Importo € 2.950.400,11.

E’ stato redatto il progetto esecutivo (18 marzo 2004) per l’intero importo di € 9.950.400,11. Il Ministero delle Politiche Agricole, nell’ambito del Piano Irriguo Nazionale, ha finanziato il primo stralcio, di 7.000.000,00 €. Sono stati redatti i progetti di due lotti funzionali, uno per l’importo di 7.000.000,00 €, che nel frattempo è stato finanziato (v. sopra), relativo ad un’area di 1.400 ettari e l’altro di € 2.950.400,11 per un’area di 655 ettari, per cui è stata svolta l’istruttoria ministeriale ma il cui iter di finanziamento non è stato ancora concretizzato.

-        Trasformazione irrigua di 593 ettari in zona pedemontana nei comuni di Bassano del Grappa, Pove del Grappa, Romano d’Ezzelino e Rosà (Vi).

Importo: € 3.480.006,31.

         E’ stato redatto il progetto esecutivo (16 marzo 2004). La Regione lo ha inserito in graduatoria nell’ambito dei finanziamenti ministeriali del Piano Irriguo Nazionale; però non rientra tra le opere immediatamente finanziabili.

 

-        Trasformazione irrigua di 780 ettari nei comuni di Bressanvido e Sandrigo (Vi). Zona delle Vamporazze.

Importo: € 3.520.000,00.

         E’ stato redatto il progetto definitivo (marzo 2005). Il finanziamento è da reperire.

-        Opere urgenti ed indifferibili di consolidamento della traversa di derivazione della roggia Moneghina a Bolzano Vicentino (Vi).

Importo: € 930.000,00.

E’ stato predisposto il progetto definitivo (22 novembre 2005), che prevede la sistemazione dell’opera di presa fluviale con consolidamento e realizzazione di scala risalita ittica, oggi assente, presso il salto esistente. Il finanziamento è da reperire; si è chiesto alla Regione per lo meno il finanziamento di uno stralcio (90.000,00 €) per un primo intervento di emergenza, nell’ambito dei fondi della L.R. 9/1983, art. 3.

 

-        Irrigazione collinare nei comuni di Marostica, Pianezze, Mason e Molvena. Importo: € 13.807.531,58 per opere irrigue ed € 31.946.259,09 per invaso a funzione multipla.

         E’ stato svolto il progetto di fattibilità (13 maggio 2002), nell’ambito del Patto Territoriale con la Comunità Montana “dall’Astico al Brenta”. E’ stato inoltre svolto il progetto preliminare di un primo stralcio, dell’importo di € 9.000.000,00 (ottobre 2004), per un’area di 440 ettari di collina e 255 ettari di pianura in comune di Mason e Molvena. E’ stato svolto un ulteriore progetto preliminare di un sottostralcio (127 ettari di collina e 101 ettari di pianura in comune di Molvena), dell’importo di € 2.000.000,00 (9 novembre 2004) per partecipare ai bandi regionali di finanziamento riguardanti i Patti territoriali.

-        Cassa di espansione sul torrente Giaron-Pighenzo-Brenton, a Mussolente (Vi). Importo € 865.000,00.

         Il Consorzio dopo aver redatto il progetto precedentemente, ha svolto una perizia di variante (4 febbraio 2002), consegnata al Genio Civile di Treviso, che sta seguendo direttamente la realizzazione dell’opera.

 

-        Ricarica dell’acquifero in fascia pedemontana in destra Brenta tramite impianto pluvirriguo nei comuni di Molvena, Mason, Breganze, Schiavon e Sandrigo, in provincia di Vicenza.

Importo previsto: € 11.300.000,00.

E’ la prosecuzione di un impianto irriguo già esistente, che preleva le acque dal fiume Brenta e le adduce per gravità mediante condotta sotterranea a varie centrali di rilancio poste in serie (Marchesane, Nove e Pianezze). L’irrigazione verrebbe attuata con i moderni sistemi a pioggia e consentirebbe altri futuri stralci anche per i territori più a ovest, fino al torrente Astico-Tesina. Con le linee distributrici, previste con direzione nord-sud, sarebbe attuabile un’azione di ravvenamento artificiale della falda in periodo extra-irriguo.

         Si sta elaborando il progetto definitivo, che prevede anche lo svolgimento di una sperimentazione su un’area per la ricarica della falda. Occorre reperire il finanziamento.

 

-        Sostituzione di un tratto della condotta principale del pluvirriguo di Ramon di Loria.

         Importo: € 700.000,00.

         E’ urgente sostituire un tratto di circa 1700 metri della condotta, realizzata nel 1996-97 in cemento amianto, soggetto a ripetute, spiacevoli rotture, con danni alle proprietà confinanti e interruzioni del servizio irriguo. L’elevato costo è dovuto al tipo di materiale in esame. L’impianto ricade nel bacino scolante in laguna di Venezia, per cui si sta tentando di ottenere il finanziamento in tale ambito.

 

-        Cassa d’espansione sul torrente Mardignon a Romano d’Ezzelino.

Importo 720.000,00 €.

Il Consorzio ha predisposto il progetto preliminare (15 dicembre 2003). Da allora si è in attesa di risposta da parte del Comune sulla fattibilità dell’opera nell’area individuata. L’opera è stata inoltre segnalata dal Consorzio nell’ambito dell’iter istruttorio della nuova Superstrada Pedemontana Veneta.

 

-        Scolmatore dello scolo Polatello e ricalibratura di un tratto dello scolo Fossona, in comune di Grumolo delle Abbadesse e Grisignano di Zocco (Vi).

         Importo: € 2.690.000,00.

         Si è predisposto il progetto (4 maggio 2007), i cui oneri sono stati equamente ripartiti con il Comune di Grumolo delle Abbadesse. Si tratta ora di reperire il finanziamento per la sua realizzazione.

 

-        Trasformazione irrigua di un’area di 146 ettari servita dalla roggia Chiericata nei comuni di Bolzano Vicentino, Sandrigo e Bressanvido.

         Importo: € 800.000,00.

E’ stato predisposto il progetto di massima (2006). Occorre reperire il finanziamento.

 

-        Recupero delle antiche prese dal fiume Brenta delle rogge Morosina e Bernarda e dell’antica paratoia della roggia Dolfina, nella frazione di San Lazzaro di Bassano del Grappa.

         Importo: € 325.000,00.

         E’ stato predisposto il progetto definitivo (16 luglio 2007, ing. Stefano Giunta). E’ stata presentata domanda di finanziamento alla Regione ai sensi della L.R. 78/1997, art. 6, sugli immobili storici.

 

-             Interventi per la prevenzione del rischio idraulico nel bacino idrografico interessante i comuni di Campodoro, Limena, Piazzola sul Brenta e Villafranca Padovana.

Importo: € 13.000.000,00.

         Si tratta di provvedere al risezionamento e alla ricalibratura dei corsi d’acqua (Rio, Rio Fosco, Porretta, Liminella Vicentina, Orcone) interessanti la zona, che si è fortemente urbanizzata e che negli ultimi tempi ha subito più episodi di esondazione. E’ stato svolto un apposito studio di fattibilità (Nordest Ingegneria, ottobre 2006), in collaborazione con le Amministrazioni Comunali, che ha indicato le priorità di intervento.

 

-        Sistemazione idraulica e ambientale bacino Isola di Piazzola sul Brenta, importo previsto di circa € 2.650.000,00.

Si è svolto uno studio di fattibilità in occasione di un master universitario svolto presso il Consorzio. Il Consorzio ha acquisito l’area.

 

 

Si cita, infine, la seguente opera, di interesse sovraconsorziale, che darebbe un notevole beneficio al bacino del fiume Brenta:

-        Serbatoio di ritenuta sul torrente Vanoi per la formazione di un invaso di 30 milioni di m3 per moderazione delle piene, utilizzazione ambientale per il deflusso minimo vitale, recupero energetico (opera sovraconsorziale).

         Importo presunto: € 130.000.000,00.

Sono stati svolti lo studio di fattibilità (1985), la valutazione dell’impatto microclimatico (1998) e socio-economico (1999).

L’intervento si propone quale tipica realizzazione ad utilità multipla: per la laminazione delle piene, con maggiore sicurezza idrogeologica delle aree poste a valle, compresa parte della Valsugana e il tratto di pianura del fiume Brenta, oggi insufficiente dal punto di vista idraulico; per l’incremento della disponibilità idrica a favore di una vasta area del Veneto centrale interessante i comprensori di tre Consorzi di bonifica, con possibilità di effettuare una regolazione delle portate fluenti in Brenta al fine di garantire il minimo deflusso costante vitale e/o la ricarica delle falde da cui viene prelevata l’acqua per l’alimentazione idropotabile del Veneto centrale e in particolare del padovano; per la produzione di energia idroelettrica da fonte pulita e rinnovabile.

L’opera – già prevista dalla Commissione Interministeriale per la Difesa del Suolo (De Marchi) ed approvata dalla Regione nell’ambito della redazione del “Piano Acque fiume Brenta” da parte dello scrivente Consorzio – è stata portata all’attenzione dell’Autorità di bacino dell’Alto Adriatico quale opera di significativo interesse nell’ambito degli interventi prioritari del Piano di bacino.


 

 

 

     
Consorzio di bonifica Brenta
Riva IV novembre, 15 - 35013 Cittadella (PD) - Tel. 049/5970822 - Fax 049/5970859 - E-mail: info@consorziobrenta.it - Posta certificata: consorziobrenta@legalmail.it